Catasto Onciario

21/12/2011

Continua la tua ricerca visitando il sito www.onciario.beniculturali.it .

L'Archivio di Stato di Cosenza ha progettato e realizzatro uno spazio web  per consentire la consultazione on line dei volumi del Catasto Onciario di buona parte dei Comuni della Provincia, i cui originali sono conservati presso l’Archivio di Stato di Napoli.

Il Catasto Onciario, introdotto da Carlo III di Borbone nel regno di Napoli  nel 1740 con l’obiettivo di riformare il sistema di tassazione della proprietà e dell’industria, offre molteplici potenzialità di ricerca in diversi ambiti di studio, tra cui la ricostruzione della storia delle comunità, delle famiglie e dei luoghi in cui esse hanno vissuto.

Il sito web, oltre a rendere possibile la visualizzazione delle immagini, contrassegnate in modo permanente con la tecnica del watermarketing digitale, rivitalizza la consultazione e la fruizione del bene documentario.